Serie B1
sabato 12 febbraio 2022
La carica di Emma Galbero: "Ripartiamo al massimo per risalire"

A 55 giorni di distanza dall'ultima gara ufficiale - quando nella serata del 18 dicembre 2021 la Rothoblass Volano si dovette arrendere solo al tie-break sul campo della capolista Costa Volpino -. questa sera le ragazze di Luca Parlatini ritorneranno fra le mura amiche dell'Arena Biancorossa di via Zucchelli per la 1^ giornata del girone di ritorno. Galbero e compagne, attualmente al posto della classifica con un bottino complessivo di 15 punti, ospiteranno la Enercom Fimi Crema (13 punti in graduatoria) che proverà a fare il colpaccio in terra lagarina per operare il sorpasso sulla truppa volanese. Nella gara d'andata la squadra di Parlatini s'impose in soli 3 set grazie alle belle prestazioni di Bellini (15 punti) e Pucnik (11 punti).

Emma Galbero, capitano della Rothoblaas Volano, supera un muro avversario (Foto di Nicola Stedile)
Emma Galbero, capitano della Rothoblaas Volano, supera un muro avversario (Foto di Nicola Stedile)

Alla vigilia del match abbiamo incontrato il capitano biancorosso, Emma Galbero. "Finalmente si torna a giocare, dopo un periodo brutto e stressante - spiega la schiacciatrice lagarina, classe 2001 -. Non è facile allenarsi senza l'obiettivo concreto della partita, ma si è lavorato davvero sodo cercando di tenere sempre un livello alto negli allenamenti, pur senza gare amichevoli con altre squadre. Abbiamo fatto i conti con qualche acciacco, ma si è spinto sempre al massimo grazie ad un lavoro costante e capillare di tutto lo staff. Ma tutte le formazioni, negli ultimi mesi, hanno avuto qualche problema e sappiamo che pure all'interno di Crema ci sono stati diversi contagi. La forza di un gruppo, però, si vede nei momenti di difficoltà e noi siamo pronte a ripartire nella maniera migliore per confermare la crescita vista sul finire del 2021. Personalmente mi sono concentrata tanto su ricezione e muro nella prima parte della stagione e il nuovo ruolo di capitano mi piace e mi stimola parecchio. Non è un peso - conclude la capitana della Rothoblaas Volano -, anzi un onore che la società abbia visto in me un riferimento attuale e futuro!".

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Cerca

Inserire almeno 4 caratteri