Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

A San Donà per il riscatto, Emma Galbero sotto i ferri

Con tanta rabbia in corpo per l’infortunio occorso a Emma Galbero sabato scorso e per le due partite consecutive perse per un soffio contro ottime squadre, ma anche con tanta voglia di eliminare lo zero dalla voce vittorie stagionali, il Rothoblaas Volano si appresta ad affrontare a domicilio la squadra più giovane del campionato, l’Imoco Pool Piave, che funge da accademia per le ragazze più interessanti del settore giovanile di Conegliano. Le biancorosse la affronteranno domani (sabato) alle ore 20.30 al palasport Barbazza di San Donà di Piave, match che potrà essere seguito in diretta streaming sul nostro canale Youtube.

La nostra bandiera, Emma Galbero, dovrà essere operata al ginocchio destro
La nostra bandiera, Emma Galbero, dovrà essere operata al ginocchio destro

La notizia più importante della settimana è quella relativa alle condizioni di salute della nostra schiacciatrice numero 8, che ha dovuto fermarsi all’inizio di quella che avrebbe dovuto essere la stagione del suo rilancio. La brutta ricaduta da un attacco che sabato scorso l’ha messa fuori gioco sul punteggio di 17-12 nel secondo set ha purtroppo lasciato in dote ad Emma la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, come ha evidenziato la risonanza magnetica alla quale si è sottoposta lunedì sera. Inevitabile il ricorso all’intervento chirurgico, che sarà eseguito dal dottor Giorgio Benigni fra una quarantina di giorni. Dato che anche Ilenia Calza è ferma per una frattura ad un dito, nei ruoli di palla alta Luca Parlatini in questo momento non ha di fatto alternative al trio composto da Bellini, Petruzziello e Orlandini. La squadra dovrà quindi essere brava a stringere i denti e a fare di necessità virtù.

Carlotta Petruzziello contro il muro di Ostiano
Carlotta Petruzziello contro il muro di Ostiano

Per quanto concerne le prossime avversarie, si tratta di un gruppo composto unicamente da ragazze del 2005 e del 2006, allenate da Stefano Gregoris, che nella passata stagione ha chiuso il torneo con un brillantissimo sesto posto, pareggiando il numero delle vittorie e quello delle sconfitte (11). Di quell’organico, in verità, sono rimaste unicamente due atlete del 2005, ovvero la palleggiatrice Gaia Zorzetto e la schiacciatrice Aurora Soffiato, mentre tutto il resto della rosa allenata da Stefano Gregoris è stato rinnovato.
La regista Anita Bagnoli è andata a fare esperienza a Crema in B1, l’opposta Marina Giacomello a Cremona in A2, la schiacciatrice Caterina Alessi è ora nel Giorgione, la compagna di reparto Alice Trampus al Talmassons in A2, la centrale Matilde Munarini è stata girata a Brescia in A2 (avversaria della Trentino Volley domani), l’altro posto-3 Bibiana Guzin è a Martignacco sempre in A2. Tutte atlete di prospettiva, che hanno lasciato spazio ad una nuova “infornata” di giovani talenti, fra le quali spicca l’opposta Merit Adigwe, giocatrice cresciuta nel settore giovanile del Crema 2.0, che in estate è stata prima convocata nella nazionale di categoria da Marco Mencarelli e poi ingaggiata dall’Imoco, che ha deciso di inserirla nel proprio settore giovanile. Intorno a lei ci sono la regista Gaia Zorzetto, le due centrali Angelica Lanza e Zoe Moiran, il libero Arianna Visentin. In quanto alle schiacciatrici, in diagonale ad Alice Viola, possono giocare Claudia Talerico o Arianna Pagot.

La talentuosa opposta dell'Imoco Merit Adigwe
La talentuosa opposta dell'Imoco Merit Adigwe

Fino ad ora il Pool Piave ha disputato un solo match, quello giocato sabato scorso in casa dell’Ipag Noventa, dato che nella prima giornata gli è toccato il turno di riposo. L’esordio contro una squadra molto più esperta, pur conclusosi con una sconfitta per 3-0 con parziali di 25-21, 25-17 e 28-26, ha mostrato un gruppo battagliero, destinato a crescere molto nel corso del campionato. Nel primo set ha infatti tenuto botta fino la 14 pari, cedendo invece subito nel secondo (7-2 e 11-5 per le vicentine). Il più equilibrato è stato il terzo, che ha visto le veneziane avanti per 21-23 e alla fine sconfitte per 28-26 a causa di alcuni errori di troppo.
Arbitreranno l’incontro i friuliani Riccardo Bertossa e Daniela Benedetto Tiz.

L'organico dell'Imoco Volley Piave

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,477 sec.

Cerca nelle news