Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

Sabato si ricomincia sfidando il Volley Academy Valtellina

A poco meno di un mese dall’ultima partita ufficiale, per le squadre di serie B è giunto il momento di tornare in campo per i tre punti. Il Volano riparte dalla poco fortunata trasferta del 16 dicembre scorso sul campo dell’Ipag Noventa con l’obiettivo di riportarsi prima possibile in una posizione di classifica più soddisfacente dell’attuale ottavo posto. In un girone equilibrato come il B ci si impiega poco a salire e a scendere anche di molte posizioni, basti pensare che la zona playoff è posizionata solo tre lunghezze più in alto, anche se fra la nostra squadra e l’Arena Volley, oggi terza, ci sono ben quattro compagini.
Requisito fondamentale per cominciare la risalita è poter contare su un organico in salute e poter coprire adeguatamente tutti i ruoli, per questo la società è tornata sul mercato ed è riuscita a mettere a disposizione di Luca Parlatini la schiacciatrice Francesca Magazza, che domani pomeriggio farà quindi il proprio esordio ufficiale con la nuova maglia dopo quello ufficioso di sabato scorso nell’allenamento congiunto disputato con Gossolengo e Rubierese.

L’avversario contro il quale domani pomeriggio Bortoli e compagne cercheranno di raccogliere il primo sorriso del 2024 è l’ultima della classe, ovvero il Volley Academy Valtellina e Valchiavenna, un club nato in estate dall’unione delle forze di due società, ovvero il Progetto Valtellina di Sondrio, che nella passata stagione ha affrontato la medesima categoria, e il V36 Plus di Chiavenna, che vantava una squadra in B2. Quale direttore tecnico del progetto e allenatore della prima squadra è stato scelto Ivan Iosi, che proprio al V36 Plus aveva già allenato dal 2017 al 2022, giusto dopo la stagione alla guida della Trentino Rosa in A2. Lo scorso anno ha invece lavorato a Vicenza, sempre in A2.
Fino ad ora la squadra sondrina ha raccolto una sola vittoria, il 3-1 ai danni del Vlc Clodia del 18 novembre, perdendo gli altri nove incontri, sette per 3-0 e due per 3-1 (in casa contro Noventa e Aduna) e dovrà quindi cambiare marcia in maniera netta se vorrà tornare in corsa nella lotta per la salvezza.

L’organico si appoggia su giocatrici giovani, basti pensare che solo tre su dodici hanno più di 21 anni. La palleggiatrice è Margherita Manni (del 2002), lo scorso anno al Pavia di Udine nel girone del Volano, opposta è Aurora Ghia, classe 2000, due stagioni fa ad Ostiano in B1. In posto 4 troviamo la giocatrice più esperta del gruppo, Federica Foscari (del 1994), che la terza categoria nazionale la frequenta da anni, avendo vestito le maglie di Concorezzo, Busnago, Terrasini e Reggio Calabria, insieme a Sofia Milani, giovane prospetto (del 2005) forgiato dal Futura Busto Arsizio. Al centro della rete la più esperta è Aurora Bertasi (del 2002), reduce da una promozione in serie A2 con la maglia del Volta Mantovana, che ha poi ceduto il diritto sportivo conquistato ai playoff, mentre più giovane è Esther Pratissoli (del 2005), che arriva dalla “cantera” del Chorus Bergamo. Il libero è Maddalena Moreschi.
La partita si giocherà domani (sabato) all’arena biancorossa ad un orario un po’ insolito, ovvero le 18, per agevolare il rientro della squadra ospite, e sarà diretta da Elena Gambato e Gabriele Barbieri entrambi di Padova. Sul nostro canale Youtube potrà essere seguita in diretta streaming.

L’organico del Volley Academy Valtellina e Valchiavenna

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Cerca nelle news