Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

È Giulia Manetti la nuova centrale del Rothoblaas

La prematura conclusione dell’avventura di Fulvia Gridelli a Volano, ufficializzata qualche giorno fa, aveva creato un vuoto nell’organico biancorosso che la società ha prontamente colmato a pochi giorni di distanza. La centrale che ne prende il posto ha infatti ora un nome ed un cognome, quelli di Giulia Manetti, atleta toscana nata a Firenze nel 1996, alta 184 centimetri, che sta lavorando alacremente con le nuove compagne per farsi trovare pronta alla ripresa delle ostilità. Si tratta di un ingaggio di vitale importanza non solo in virtù della partenza di Gridelli, ma anche dell’infortunio alla spalla di Jessica de Val, che per ora la tiene ferma ai box.

Giulia Manetti prima d’ora ha giocato in due squadre toscane, ovvero al Volley Arno Montevarchi fino al 2017, le ultime due stagioni nella prima squadra di B2, e al Valdarnisieme dal 2020 fino a pochi giorni fa: due stagioni in B2, la seconda delle quali culminata con una trionfale promozione in B1 (21 vittorie in 22 partite, 59 punti su 66 conquistati). Nelle prime undici giornate di questa stagione ha affrontato la terza categoria nazionale, aiutando il Valdarnisieme a conquistarsi l’attuale ottavo posto in classifica, a quattro lunghezze dalla zona retrocessione, nel girone A, dominato dalle squadre piemontesi.

Giulia, laureata in ingegneria, è approdata in Trentino per lavorare in un’azienda di Mattarello e in un lampo ha trovato anche una squadra di pallavolo che l’ha accolta. Lasciamo a lei il compito di presentarsi ai nuovi tifosi.

Non disponibile per preferenze cookies. Vedi su Youtube.

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,672 sec.

Cerca nelle news