Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

Con una Magazza in più nel motore il Volano gira a mille

Il Rothoblaas esce dalla lunga pausa festiva nel migliore dei modi, ovvero con un successo per 3-0 che gli permette di riportarsi a due soli punti dalla zona playoff. L’innesto di Francesca Magazza ha portato subito grande beneficio alla qualità del gioco, tanto che la schiacciatrice bresciana si è subito portata a casa il premio di mvp, legittimato da 19 punti, 17 dei quali conquistati in attacco. Ma è stata tutta la squadra biancorossa ad esprimersi a buoni livelli per l’intero corso del match, con l’unica eccezione della parte finale della seconda frazione, in cui il Volano ha lasciato fin troppo spazio al recupero del Valtellina, mettendoci una pezza in extremis.

La squadra di Parlatini ha marcato la differenza soprattutto con il fondamentale dell’attacco (40%-24%), in particolare nella fase break, che ha girato a pieni regimi per buona parte del match, appoggiandosi soprattutto sui turni al servizio di Magazza e Galbero. Dall’altra parte ha trovato un team giovane, ancora abbastanza acerbo per la categoria, che però riesce a giocare la propria pallavolo senza farsi condizionare troppo dai risultati. Ora per il Volano sarà importante consolidare rapidamente i nuovi equilibri e trovare continuità, in vista della sfida che chiuderà l’andata, a Ripalta Cremasca, e del girone di ritorno.

La cronaca

Il Volano schiera per la prima volta Francesca Magazza, che va a fare compagnia ad Emma Galbero in posto 4; Laura Bortoli è la regista con Carlotta Petruzziello opposta, Jessica De Val e Benedetta Campagnolo centrali, Sofia Giudice governa la seconda linea. Ivan Iosi si affida alla palleggiatrice Margherita Manni, all'opposta Olimpia Merler, alle schiacciatrici Sofia Milani minuti e Federica Foscari, alle centrali Aurora Bertasi e Ester Pratissoli, con Maddalena Moreschi nel ruolo di libero.

Si capisce fin dai primi scambi che il Rothoblaas può contare su una struttura di gioco più solida. La nuova arrivata Francesca Magazza mostra subito di che pasta è fatta con tre ottimi servizi, che fruttano un ace e due contrattacchi vincenti di Petruzziello. Un errore di Pratissoli e un attacco di Magazza portano il punteggio sull'8-4 e fino al 10-7. La situazione rimane sotto controllo. poi il turno al servizio di Foscari dà una scossa alle lombarde, che con un errore di Magazza, un attacco di Milani e un muro di Merler sulla fast di Campagnolo conquistano la parità. Ma è solo un attimo, perché il secondo turno al servizio di Magazza devasta il cambio palla lombardo, tanto che piovono ben 6 break point consecutivi, creati da un errore di Milani, ma anche dagli attacchi vincenti di tutto il settetto lagarino, nonché da un block di Bortoli su Milani. Dal 17-10 in poi si gioca senza grande tensione e Magazza trova il modo per mettere a terra altri due palloni. L'ultimo è frutto di un altro muro di Bortoli, stavolta su Ghia: 25-16

Nel secondo set tutto sembra seguire lo stesso cliché. Il Volano sfrutta un ace di Galbero per portarsi sul 5-3, poi, dopo aver subito quello di Pratissoli, scappa via, sfruttando le ottime battute di de Val e Petruzziello, accompagnate da un ottimo lavoro della gabbia muro - difesa e dalla capacità di non sbagliare nulla. Si annotano i muri di Petruzzello, Campagnolo e Magazza, oltre a tre attacchi vincenti della nuova arrivata, che sembrano chiudere con grande anticipo il set sul 14-6. Una pipe di Magazza vale il 17-8, poi però improvvisamente il Volano si siede. Il Valtellina realizza tre muri consecutivi con Milani e Pratissoli, poi Petruzzello e Galbero sbagliano in attacco e il punteggio va sul 18-15. Due ace della numero 8 volanese ristabiliscono le distanze (21-15), ma il finale è da brividi. Prima un attacco di Foscari e un ace di Merler valgono il 22-19, poi, sul 24-19, le lombarde annullano quattro set point consecutivi con Bertasi sugli scudi e solo un pallonetto di Magazza riesce ad evitare la beffarda coda del vantaggi: 25-23.

Appresa la lezione, le biancorosse partono con il vento in poppa nella terza frazione e si portano sul 5-1, sfruttando di nuovo un'ottima fase break, che porta anche un muro di de Val su Milani. Le ragazze di Iosi non si perdono d'animo e, aiutate dagli errori di Petruzzello e Bortoli, oltre che da un ace di Milani su Galbero, ricuciono subito il distacco e rimangono aggrappate al Volano fino all'11-10, quando ci pensa un ace di Magazza su Moreschi a suonare la carica. Emma Galbero ritrova confidenza in attacco e Campagnolo fa secca Foscari dai nove metri: 15-11. Poi de Val ferma anche Pratissoli e Magazza firma il 19-14. Questa volta non c'è spazio per alcuna rimonta, il Rothoblaas e rimane lucido fino alla fine, aiutato anche da un paio di errori di troppo delle sondrine, e va a chiudere sul 25-18 con gli attacchi di Campagnolo e Magazza: suo il pallonetto finale. 

Il tabellino completo

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,859 sec.

Cerca nelle news