Volano Volley rothoblaas capigroup srl roverplastik logo Trentino
Serie B1

Ci sono punti pesanti in palio sabato sera al PalaRobbi

La serie di cinque vittorie consecutive costruita dal Volano dopo Natale domani verrà messa alla prova di uno dei test più selettivi. Il Rothoblaas farà infatti visita allo Smapiù Arena Volley, formazione che da anni frequenta le zone alte della classifica in serie B1, presente ai playoff sia nel 2021 sia nel 2022, un obiettivo che ha nel mirino anche in questa stagione, dato che occupa la quinta posizione in classifica a tre lunghezze dal Volano e a quattro dall’Ostiano. Fino a questo momento il suo cammino è passato attraverso otto vittorie e altrettante sconfitte, anche se a mani vuote è rimasta solo in tre occasioni, ovvero a Ripalta, in casa contro Ostiano e a Castelfranco Veneto domenica scorsa. La squadra di Marcello Bertolini ha infatti già disputato sette tie break, vincendone due e perdendone cinque. Una delle sue migliori prestazioni nel girone di andata fu proprio la partita giocata a Volano, vinta per 3-0, in quello che fu il primo match affrontato dal Rothoblaas senza Eugenia Ottino, che stavolta potrà invece essere della partita, visto che nel frattempo ha risolto i propri problemi di salute e sabato scorso ha dato il proprio contributo alla netta vittoria contro il Clodia.

Inutile dire che quelli messi in palio domani sera al PalaRobbi saranno punti pesanti per la classifica finale anche se mancano ancora nove giornate al termine della regular season e anche se l’Arena Volley deve ancora scontare il turno di riposo, che invece il Volano ha già messo alle proprie spalle e che questa settimana osserverà la capolista Giorgione. Proprio la squadra di Alice Bellini, che sta dominando il girone B, è stata l’ultima avversaria del team gialloblù, che poco ha potuto contro la corazzata trevigiana, nella circostanza sostenuta da quasi mille tifosi. Il match si è chiuso per 3-0 con parziali nettissimi (a 17, 16 e 10), ma questo non fa altro che accrescere la voglia di riscatto dell’Arena, che nella circostanza ha trovato nella schiacciatrice Gioia Riccato la propria miglior realizzatrice, esattamente come era successo a Volano. In diagonale a lei c’è Elena Cappelli, la regista è l’espertissima Marta Bissoli, l’opposta Clarissa Covino, le centrali Fabiana Brutti e Teresa Peloso, il libero Michela Moschini.

Il Rothoblaas, che conosce molto bene l’avversaria in quanto le due squadre disputano spesso allenamenti congiunti, in questo finale di campionato può contare su tre titolari per i due posti riservati alle schiacciatrici, che offrono a Luca Parlatini numerose combinazioni, tutte di alto livello, preziose per cambiare assetto in corsa quando il campo lo richiede. Pochi dubbi, invece, in merito agli altri ruoli.
La partita si giocherà domani sera (sabato) alle ore 21 al PalaRobbi di Castel d’Azzano e sarà arbitrata da Alessandro Rocchi e Barbara Roncati con diretta streaming sul nostro canale Youtube.

L’organico dell’Arena Volley

Elenco degli argomenti delle notizie:

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,842 sec.

Cerca nelle news